HOME


THE WOOD e AMORE IN ROSSO
Karin De Ponti


Tre donne, tre storie separate e allo stesso tempo simili. Le difficoltà di un mondo femminile travolto da insicurezze, abusi psicologici e bisogno di fuga impregnano le diverse situazioni delle tre protagoniste di queste due pièces teatrali.
Una foresta dove i ricordi del passato in veste maschile riaffiorano minacciando convinzioni e scuotendo l’interiorità. Amori illusorii, fatti di menzogne e lasciati su di una mensola a impolverare. Relazioni pronte a esplodere sotto il peso dell’abuso come grandi palloncini rossi. Ma anche forza, sicurezza, ricerca dell’indipendenza e caparbietà vengono messe in luce tra le righe di questi testi teatrali come cardini di una redenzione interiore che giunge a voler dare una lezione, indicare una soluzione, un appoggio, un modello per tutte coloro in grado di riconoscersi nelle tre protagoniste sottolineando, come talvolta, l’appiglio più saldo e sicuro per combattere contro i molti drammi quotidiani non si trovi altrove se non nella nostra interiorità.

Lorenzo Natali