HOME


Carla Benocci


Carla Benocci, laureata con Giulio Carlo Argan e specializzata in Storia dell'Arte Medievale e Moderna, ha conseguito diversi diplomi post lauream nei settori storico-artistico, archivistico, di restauro, didattica e gestione dei beni culturali.
Ha svolto per molti decenni un'attività di studio, valorizzazione e gestione delle ville storiche nella Sovrintendenza Capitolina, istituendo tra l'altro il Museo della Villa Doria Pamphili a Roma. Già membro per diversi anni del Comitato Scientifico della Reggia di Caserta, è membro del Comitato Scientifico del Museo di Santa Fiora, dell'Istituto Nazionale di Studi Romani, del Centro Studi Cultura e Immagine di Roma, del Gruppo dei Romanisti, del Consiglio Scientifico di Italia Nostra, dell'Icomos.
Partecipa a mostre e convegni internazionali e ha pubblicato una vastissima serie di libri e saggi di storia dell'arte, storia dell'architettura, storia dell'urbanistica, storia dei giardini, in particolare sulle ville storiche, come Villa Ludovisi, Villa Doria Pamphili, Villa Celimontana, Villa Sciarra, Villa Aldobrandini, sulle ville senesi e sui giardini degli Ordini religiosi, quali i cappuccini, i minimi, i gesuiti, gli oratoriani, i camaldolesi e i certosini, e sull'architetto cappuccino fra Michele Bergamasco; insegna storia dei giardini presso Quasar Institute for Advanced Design, è vicepresidente dell'Associazione Internazionale.
È membro del comitato scientifico della Reggia di Caserta. È ispettore archivistico onorario della Soprintendenza Archivistica del Lazio. membro del Gruppo dei Romanisti dal 1997.
Con questa casa editrcie ha pubblicato: Villa Lante a Bagnaia, La pergola d'uva e il vino, La villa di Papacqua a Soriano nel Cimino, L'orto botanico Gianicolense e Giovanni Battista Trionfetti.